Onde Torsionali da Rapporto Aureo: Arbelos

Onde Torsionali da Rapporto Aureo: Arbelos

Scienziati eccezionali, nella storia, si sono espressi sulla sorprendente capacità della matematica  e della geometria di descrivere e spiegare il mondo.

Pitagora: “i numeri sono il principio e l’essenza di tutte le cose e l’universo è numero e armonia”.

Platone: “Dio geometrizza sempre”.

Galileo il libro della natura è scritto in lingua matematica.

Pitagora   

Scienziato, Filosofo, Taumaturgo

Ordine e Armonia

in Geometria,  Matematica e Musica.

Divina Proporzione, Golden Ratio, Nombre d’Or, Sezione Aurea. Il Rapporto Aureo , scoperto in geometria da Pitagora e da Fibonacci in matematica 1,61803 , è un numero irrazionale misterioso con molte e straordinarie proprietà.

Il rapporto Aureo: Nella linea esiste un unico punto che la divide in due segmenti in modo che l’intero sta al  segmento maggiore come il segmento maggiore sta al minore.

Nella quarta proposizione  del “Libro  di Lemmas” Pitagora presenta una peculiare  figura  geometrica L’ARBELOS.  Quando questa viene raddoppiata emerge una figura (Fig B)  con  ben 8  rapporti aurei.

ONDE TORSIONALI

Nikolai A. Kozyrev

Astrofico Russo

Onde torsionali, Etere, Tempo

Le onde torsionali, teorizzate da Elie Cartan e poi da Einstein, vennero  dimostrate negli anni ‘60 dal geniale astrofisico russo Nikolai A. Kozyrev. Egli ideò esperimenti poi riprodotti e confermati, con  speciali bilance torsionali che provarono l’esistenza di un “campo torsionale di energia”. Dai suoi esperimenti  e dalle successive ultradecennali ricerche di  molti scienziati russi sono emerse le straordinarie proprietà delle onde torsionali :

  • Mostrano di ridurre il caos e di promuove l’ordine in un sistema;
  • Non trasmettono energia, ma informazioni
  • A differenza dell’elettromagnetismo, nelle onde di torsione le cariche simili si attraggono e vengono respinte le cariche diverse;
  • Hanno due polarità, con lo spin destro e sinistro;     
  • Viaggiano molto più velocemente della luce;
  • All’interno del loro campo, passato, presente  e  futuro esistono nello stesso tempo ed in ogni luogo;
  • Sono diverse dalla gravità e dall’elettromagnetismo;

Geometria a Rapporto Aureo genera Onde Torsionali

Dei 4 tipi di generatori di onde torsionali classificati dagli scienziati russi,  due  risultano i più idonei a ridurre il caos e promuovere l’ordine, coniugando  elevata efficacia e costi contenuti.

 -materiali con particolari qualità fisiche come i magneti permanenti

 -strutture geometriche particolari che provocano una distorsione del Vacuum fisico/Zero point Energy.

Arthur H.  Compton (Premio Nobel per la Fisica 1927):  “. l’elettrone, ruotando come un piccolo giroscopio, è probabilmente la particella magnetica definitiva.”

Anatoly E. Akimov

Ricercatore Onde Torsionali

Una scoperta rivoluzionaria è emersa  dal  gruppo di lavoro del  prof.  A.E.Akimov  presso l’Istituto di Fisica dell’Accademia Ucraina delle Scienze. Dalle ultradecennali  ricerche (Conclusioni in allegato), supportate da generatori e da rivelatori di onde torsionali,  è emerso che           delle figure geometriche a rapporto aureo sono

                    “generatori passivi di onde torsionali”

L’ARBELOS di Pitagora  è una straordinaria figura  geometrica armonica con 8 rapporti aurei.

Se  AO = 1    AE= Φ
Se  AB = 1    AO= Φ
Se  AD = 1    AF= Φ
Se  AO = 1    AE= Φ
AO:OE = Φ= 1:1,618
AD:DF = Φ = 1:1,618
ED:DO = Φ= 1:1,618
OE:EF =  Φ= 1:1,618

Anche i tre cerchi sono

       in rapporto Aureo

       Cerchio grande = Φ = 1,618

       Cerchio medio =  1

       Cerchio piccolo =1/Φ= 0,618

L’Arbelos  e l’atomo di idrogeno           

L’Arbelos  si  è magicamente ripresentato alla Dr.ssa Raji Heyrovska quando  ha scoperto il rapporto aureo  nell’atomo di idrogeno

“ il raggio di Bohr dello stato fondamentale dell’idrogeno è diviso in due sezioni auree relative all’elettrone e al protone e le lunghezze di legame tra due atomi dello stesso tipo sono somme dei raggi cationici e anionici basati sul rapporto aureo. Il rapporto aureo gioca un ruolo chiave anche nell’architettura delle molecole”.

No Comments

Post A Comment