Acqua informata? Cos’è

Acqua informata? Cos’è

ACQUA Il grande mistero

L’acqua è cosa unica e misteriosa ed oggi stiamo cominciando a prendere confidenza con alcune delle sue proprietà miracolose. – L’acqua sembra ricevere e ricordare ogni sostanza con cui entra in contatto ( Omeopatia e Floriterapia).

– Quando l’acqua registra un’informazione nei “clusters” (gruppi di molecole), acquista nuove proprietà, anche se la composizione chimica resta invariata (Teoria dei Domini di Coerenza).

– Molti esperimenti su piante evidenziano che, inviando emozioni negative all’acqua se ne riduce il livello di energia, mentre le emo­zioni positive (amore, tenerezza, gratitudine) lo fanno aumentare.

– Lo scienziato giapponese Dr. Masaru Emoto, fotografando per primo al mondo cristalli di acqua congelata, ha mostrato come l’acqua reagisce alle informazioni :

Forma dei cristalli molto belli quando esposta a parole positive come “Amore e Gratitudine” (1), oppure a foto di animali es. Del­fini (2). Se esposta a parole negative come “Stupido” (3) forma dei cristalli amorfi. L’acqua mostra di reagire anche alla musica (4) ed alla preghiera (5 prima, 6 dopo una preghiera). I cristalli formati dall’acqua del rubinetto (7) sono quasi sempre privi di struttu­ra, di simmetria e di bellezza . L’acqua forma invece dei bellissimi cristalli quando scorre liberamente da fonti intatte (8) e quando viene energizzata ed informata con un Devajal (9).

L’Acqua cura, l’Acqua guarisce.

Non sei ammalato, sei assetato !

Scopri come ripristinare la tua energia sottile

Il dott. Batmanghelidj, un medico ira­niano laureato in Gran Bretagna, nel libro “II tuo corpo implora Acqua” venduto in oltre 1.000.000 di copie, suggerisce di bere ogni giorno, in modo regolare 8-10 bicchieri di acqua (circa 30ml/kg) lontano dai pasti, al­meno mezz’ora prima e 2,5 ore dopo. Dopo ricerche decennali egli mostra con numerose testimonianze che molti disturbi come

“colesterolo alto, ipertensione, gastrite, ulcera, stiti­chezza, ernia iatale, allergie, asma, depressione, do­lori artritici, emicrania, affaticamento cronico” pos­sono essere ridotti o eliminati e la salute può migliorare notevolmente grazie ad una corretta e costante assun­zione di semplice acqua naturale.

La giusta idratazione porterà benefici anche alla pelle, all’attività sessuale ed ai capelli.

Una volta consapevoli che salute e vitalità dipendono anche dall’acqua (il 75% del nostro corpo), sarebbe op­portuno ridurre alcool e caffeina in quanto diuretici.

Molti avvertono la scarsa qualità dell’acqua – “è pesan­te!” – e ne bevono poca, rischiando una serie di disturbi riconducibili ad una lenta e progressiva disidratazione.

L’acqua che beviamo ogni giorno è chimicamente pura, ma povera di vitalità e di energia. Il suo resta­re a lungo ferma nelle bottiglie, o i suoi innaturali movimenti rettilinei nelle tubature riducono la sua vitalità ed il suo gusto.

Come restituire Vitalità e Leggerezza all’Acqua 

Attraverso il movimento, in particolare con il vortice. Il DEVAJAL è un tubo che genera vortici, studiato ispirandosi alla Natura, che crea, sviluppa e rigenera con il movimento a vortice. Ga­lassie, sistemi planetari, cicloni si muovono come vortici. Sangue ed acqua formano vortici nel loro fluire, il DNA forma una doppia spirale ad elica.

Viktor Schauberger, naturalista, filosofo ed inventore austriaco, è sta­to uno dei primi scienziati ad esplorare le potenzialità del vortice nell’acqua. Egli ha spiegato che questo “movimento di implosione”, attiva una energia creativa, che allinea e riduce i gruppi di molecole di acqua (clusters), rida energia e vitalità all’acqua ed accresce la sua fluidità e le sue capacità di memorizzare informazioni (Omeopatia).

Scopri come ripristinare la tua energia sottile

Secondo Rudolph Steiner, fondatore del’Antroposo­fia, l’acqua vitalizzata con movimenti a vortice aumenta notevolmente la sua vitalità e gli effetti sono evidenti nella pratica dell’agricoltura biodinamica.

Un’acqua vorticizzata è più biodisponibile, idrata meglio le cellule e, soprattutto, favorisce l’eliminazione di tossine dal corpo.

N.B. bere acqua ad una temperatura di 37-38 gradi sembra  che stimoli  l’attività degli enzimi e l’efficacia del sistema immunitario.  Fonte:”Il Fattore Enzima” – Dr.Hiromi Shinya  

Come Informare (= dare forma) l’Acqua

Scopri come informare l’acqua a casa tua

Seguendo le intuizioni e le ricerche del Dr. Masaru Emoto sui cri­stalli dell’acqua congelata e sulla sua capacità di conservare ogni tipo di informazione, sul Devajal sono state scritte in varie lingue le parole “Amore e Gratitudine”.

L’acqua vitalizzata ed informata forma dei bellissimi cristal­li; le foto seguenti sono state scattate presso il laboratorio del Dr. Emoto in Liechtenstein http://www.hado-life-europe.com/

Una percentuale dei profitti dei Devajal viene donata a questo laborato­rio per continuare la ricerca su Acqua e Coscienza.

IL DEVAJAL

E’ un semplice tubo che genera vortici e che vitalizza l’ac­qua mentre passa da una bottiglia all’altra. Pesa meno di 20 grammi, è lungo di 5 cm, quindi è anche comodo da portare con se per vitalizzare l’acqua, ovunque tu sia. Oltre che con le parole “Amore e Gratitudine”, scritte sul Devajal, potrai informare l’acqua con altre parole positi­ve scritte sulla bottiglia come: Fiducia, Coraggio, Pace, ecc…

Blu

Oro

Ottone dorato 24 K

Questi modelli di Devajal hanno tutti la funzione di vorti­cizzare e di informare l’acqua; i materiali differenti e le diverse tec­niche di produzione usate influiscono poco sul livello vibrazionale.

Come rivitalizzare l’Acqua

con i generatori di vortici Devajal:

– Procurarsi 2 bottiglie in vetro (oppure in plastica) con una filettatu­ra universale alta e dritta, compatibile con quella del Devajal.

Riempire d’acqua una bottiglia per tre-quarti .

1– Avvitare bene il Devajal sulla bottiglia piena e poi avvitare sopra la bottiglia vuota. Non avvitare troppo, altrimenti le guarnizioni al sili­cone possono spostarsi ed impedire il formarsi del vortice;

Le due bottiglie così unite formano una clessidra (Kleps-Hydra).

2– Capovolgere le bottiglie, tenendo quella piena in alto;

3 – Con una mano tenere il centro della clessidra, con l’altra afferrare la parte superiore della bottiglia piena. Muovere la bottiglia piena con un deciso movimento rotatorio per facilitare la formazione del vortice che dovrebbe apparire entro pochi secondi;

4– Ripetere l’operazione in modo da generare 6 vortici, 3 in senso antio­rario e 3 in senso orario, osservando con amore e rispetto ed inviando all’acqua emozioni e pensieri armoniosi.

5 – L’acqua energizzata conserva la vitalità per circa 2 giorni, poi “si addormenta” di nuovo.

Scopri come ripristinare la tua energia sottile

No Comments

Post A Comment